Menu

Fibre biologiche

Le nostre scelte “green” per i tessuti  generano benefici per il pianeta e le persone

Esploriamo tutti i modi possibili per ridurre i nostri impatti ambientali lungo tutta la catena di approvvigionamento. Attraverso un’accurata selezione del nostro cotone, della seta e della lana, sosteniamo sistemi di produzione che non deteriorano gli ecosistemi naturali e la biodiversità locale ma, piuttosto, promuovono il ripristino della salute del suolo, la salvaguardia della biodiversità e il risparmio di acqua.

Alcuni principi chiave sono alla base degli Standard Kering per le fibre biologiche, come per esempio il fatto che non vengano utilizzati, sia nell’agricoltura sia nella produzione delle fibre, pesticidi, insetticidi o sostanze chimiche pericolose, e che sia garantito il rispetto dei più elevati standard sulle condizioni di lavoro e sul benessere degli animali.

Per il cotone ad esempio, una materia prima per noi importante, ci impegniamo a sostituire il cotone convenzionale con quello biologico ed aumentare progressivamente la quantità di fibre certificate in tutte le nostre collezioni, assicurando così il rispetto di rigorosi criteri ambientali e sociali in ogni fase della filiera.

Le fibre biologiche in numeri:
+55%, l’incremento di cotone biologico (dal 2018 al 2019)
Lancio nel 2020 di una collezione denim in cotone 100% biologico. Tutti gli scarti del processo di taglio sono riutilizzati attraverso il programma di upcycling Gucci -Up.
100% dei foulard Gucci realizzati in seta biologica certificata dalla stagione Autunno/Inverno 2018, e preferenza per la seta biologica nella realizzazione di tutti gli accessori.
+18%, l’incremento di seta biologica certificata (dal 2018 al 2019)
Più che raddoppiata la quantità di lana biologica, riciclata o rigenerata (dal 2018 al 2019)
Post simili
previous slide
01 / 03
next slide