Menu

Pelle sostenibile

Tracciabilità e metodi di concia alternativi: il nostro approccio responsabile

Dedichiamo molta cura nella scelta delle materie prime presenti nelle nostre collezioni, dall’adesione a rigorosi e ambiziosi standard che garantiscono un approvvigionamento e metodi di lavorazione sostenibili, alla ricerca di soluzioni innovative.
Le catene di approvvigionamento globali della pelle nel mondo della moda sono complesse e per questo motivo abbiamo messo in campo una serie di iniziative nella nostra catena di fornitura, per fare in modo che in ogni fase del processo si attui un cambiamento positivo.
Gli standard per le materie prime e i processi produttivi creati dalla nostra casa madre Kering, regolano l’approvvigionamento e la produzione della nostra pelle. I principi chiave dello standard per la pelle di Kering comprendono:
• Rispetto di tutte le leggi, convenzioni e regolamenti applicabili;
• Contrasto al degrado e alla distruzione degli ecosistemi naturali;
• Garanzia del trattamento etico delle persone che lavorano nella catena di fornitura;
• Garanzia dei più alti standard di benessere degli animali;
• Promozione della sostenibilità ecologica dei metodi di allevamento e di coltivazione.
Per assicurarci che la nostra pelle provenga da fonti conformi ai criteri indicati nei nostri standard, collaboriamo con i nostri fornitori, incorporando tali aspettative nei nostri contratti.
Inoltre, ci concentriamo su alcune delle maggiori sfide del nostro settore, come la tracciabilità, in modo da poter garantire la sostenibilità sociale e ambientale, nonché le migliori pratiche in materia di benessere degli animali.
Lavoriamo costantemente per raggiungere il nostro obiettivo del 100% di tracciabilità della pelle fino all’allevamento entro il 2025, avendo già raggiunto nel 2019 la tracciabilità del 99% della pelle fino al paese del macello.
La riduzione dell’impatto ambientale associato ai processi di concia industriale della pelle è un tema per il quale ci siamo impegnati in questi anni, promuovendo un metodo di concia “metal- free” o “chrome- free” come alternativa ai metodi di concia tradizionali.
Questo tipo di concia offre una soluzione più ecologica rispetto alle tecniche tradizionali, riducendo il consumo di acqua e prodotti chimici, limitando e/o riutilizzando i rifiuti e i sottoprodotti della concia e della produzione, nonché apportando un risparmio di energia e di emissioni di gas serra.
Abbiamo iniziato a utilizzare la pelle “metal o chrome-free” nel 2015, quando abbiamo lanciato un progetto pilota per tre collezioni di borse e portafogli iconici del brand. Da allora abbiamo aumentato costantemente la produzione passando dallo 0,2% al 22% della nostra produzione totale di pelle nel 2019, con l’obiettivo di arrivare al 100% di pelle conciata “metal-free” e “chrome-free” entro il 2025.

I nostri target della pelle in numeri:
100% di pelle conciata “metal o chrome-free” entro il 2025
100% di allineamento ai Kering Standards per la pelle entro il 2025
100% di tracciabilità della pelle fino all’allevamento entro il 2025
Post simili
  • Energie rinnovabili

    Gucci: alimentata da energia verde
    Reneweable Energy
  • Viscosa

    Il nostro impegno nel reperire le fibre a base cellulosica da foreste gestite responsabilmente
  • Gucci Scrap-less

    Soluzioni innovative per un risparmio ambientale nella filiera della pelletteria
    Scrap-Less Leather
previous slide
01 / 03
next slide