Menu

La nuova confezione sostenibile di Gucci

Gucci presenta la sua nuova confezione in una tonalità di verde, scelta dal Direttore Creativo Alessandro Michele e creata tramite un processo attento alla sostenibilità in ogni sua fase.

Con il lancio della nuova confezione sostenibile di Gucci, scoprire ciò che di speciale è custodito al suo interno assume un nuovo significato. La creazione di questa nuova confezione fa parte di un processo di rivalutazione e ridefinizione di ogni aspetto dell’attività della Maison in un’ottica più ecosostenibile. Con questa novità, Gucci onora il rituale di apertura della confezione e al contempo rispetta il nostro pianeta. Creata con un design appositamente studiato per ridurre l’impatto sull’ambiente, la nuova confezione ha debuttato in negozio e online a novembre, per la vendita della collezione Gucci Gift. Caratterizzate da un elaborato motivo verde in rilievo, confezioni e shopping bag sono prodotte in carta e cartone provenienti da foreste gestite in modo sostenibile. La carta riduce l’uso di inchiostri grazie all’esclusivo colore verde che ha all’inizio del processo di produzione e poiché non è rivestita, è completamente riciclabile. I manici delle shopping bag sono torchon neri, realizzati in poliestere riciclato al 100% e annodati per evitare l’uso di colle. Le dustbag e i porta abiti, in colori naturali, sono realizzati in un mix di cotone rigenerato e poliestere riciclato, rifiniti con il logo Gucci nero. I nastri sono in cotone 100% biologico, mentre i ganci vengono realizzati in polistirene riciclato.

Gucci sta inoltre integrando nella logistica metodi e materiali più sostenibili per l’imballaggio. Ci siamo prefissati l’obiettivo di eliminare la plastica monouso entro il 2030, in conformità con il Fashion Pact firmato dalla nostra casa madre Kering: in linea con questo obiettivo, tutte le nostre confezioni per l’e-commerce e la vendita al dettaglio sono prive di plastica. Alcune delle nostre soluzioni di confezionamento finora disponibili includono:

  • La riprogettazione delle confezioni in modo che siano più facilmente riutilizzabili e la modifica della loro forma per ottimizzare il trasporto, riducendo il numero di veicoli necessari e di conseguenza la nostra impronta di carbonio legata al trasporto.
  • Il riutilizzo degli imballaggi industriali dove possibile, per ridurre al minimo il nostro utilizzo di plastica nel packaging business-to-business. Ad esempio, abbiamo avviato il programma “Take Back”, per riutilizzare le scatole protettive in plastica per i nostri accessori, evitando così la produzione di scatole nuove.



Scopri di più sull’impegno di Gucci per ridurre la plastica.

Post simili
previous slide
01 / 03
next slide