Menu

Inizia il Gucci Design Fellowship Program

Questo mese, un gruppo di 11 studenti di design selezionati nell’ambito del Gucci Design Fellowship Program inizieranno un’esperienza formativa di 12 mesi che punta anche a favorire lo scambio culturale

Inclusività. diversità, educazione e arricchimento culturale sono i temi al centro del Gucci Design Fellowship Program, lanciato nel 2019. Oggi 11 studenti di design di tutto i mondo inizieranno un programma di 12 mesi presso l’ufficio stile di Gucci a Roma, sede del Direttore Creativo Alessandro Michele.

Nell’ambito delle sue iniziative di Diversity & Inclusion, questo programma multiculturale ha lo scopo di offrire maggiori opportunità alle comunità meno rappresentate, permettendo ai designer alle prime armi di maturare un’esperienza professionale diretta, acquisire competenze nel settore della moda di lusso e costruire il proprio percorso professionale.

Gucci è lieta di dare il benvenuto ad Afua Anima (Radford University College, Ghana), Honggeun (ESMOD, Corea del Sud), Jasleen Kaur (Mcensal School of Fashion Design, Kenya); Jesus Horacio, (Universidad Jannette Klein, Messico), Lorena (ESMOD, Dubai), Melanie (Fashion Institute of Technology, New York), Micheal (UNILAG, Lagos), Robyn (Design Academy of Fashion, Sud Africa), Steve French (Radford University College, Ghana), Ting-Chia (Bunka Gakuen, Giappone) e Xiaoxue (China Academy of Art). Questi 11 studenti sono stati selezionati dal team dell’ufficio stile di Gucci a partire da un gruppo iniziale di 50 finalisti, invitati negli uffici della Maison di Firenze e Roma per un viaggio di tre giorni. Ciascuno di questi 11 talenti è stato scelto per il percorso di studio intrapreso e le capacità evidenziate. Gucci si auspica che il programma possa rappresentare anche un prezioso scambio culturale per il team dell’ufficio stile di Gucci.

“Sono davvero entusiasta per l’opportunità che verrà data a questi undici studenti così come per l’esperienza che Gucci saprà trarre da questo scambio culturale. Ho sempre pensato che l’inclusività sia un valore a vantaggio di tutti: ciò di cui abbiamo bisogno è avere le opportunità giuste“, afferma Bethann Hardison, Executive Advisor di Global Equity and Culture di Gucci.

Post simili
  • Gucci Design Fellowship Program

    Promuovere lo scambio culturale tra designer provenienti dalle comunità meno rappresentate
  • #StandWithWomen

    Gucci tramite CHIME FOR CHANGE e la Fondazione Kering invitano la comunità globale a lottare contro la violenza di genere durante la pandemia COVID-19
    #StandWithWomen
  • Our Corporate Culture

    Gucci si impegna a coltivare una cultura in cui gioia e determinazione possono prosperare
    Corporate-Culture-Gucci-Equilibrium
previous slide
01 / 03
next slide