Sviluppo della catena di fornitura

Una famiglia allargata: il team Gucci è un nucleo piuttosto ampio. In Italia circa 25.000 persone lavorano indirettamente per Gucci attraverso la nostra catena di fornitura. Sebbene non tutti siano nostri dipendenti diretti, tutti condividono comunque la nostra cultura. Molte di queste aziende riforniscono Gucci da più di due o tre generazioni. Con loro abbiamo costruito un rapporto di stima e fiducia.

La generazione che verrà: per Gucci, l’artigianalità è una vera passione. Ne è espressione l’arte di Alessandro Michele, Direttore Creativo del brand, che non perde occasione per mettere in risalto e celebrare la maestria artigiana, e la creatività in tutto quello che realizza. Ogni giorno Gucci condivide con il mondo intero il rispetto per l’artigianalità.

Per rispondere sempre meglio alle esigenze del mercato di velocità e flessibilità, oltre chiaramente alla qualità, la filiera di Gucci, come pioniere, e l’intero settore in generale, sta attraversando un momento di aggregazione e integrazione verticale; processo già avvenuto in molte altre industrie in Italia e nel mondo.

La nostra filiera produttiva comprende sia strutture interne di proprietà di Gucci sia strutture esterne gestite da una rete affidabile di fornitori.

La piattaforma di produzione interna di Gucci si basa su competenze tecniche, flessibilità e processi veloci, combinando la tradizione con l’innovazione e la tecnologia, reinterpretando interamente la “fabbrica”.

Per parte della produzione ci affidiamo a una selezionata rete di fornitori di fiducia. Le abilità e le conoscenze di questi artigiani sono fondamentali per il nostro futuro poiché è anche grazie alla loro esperienza se Gucci può realizzare articoli creativi e innovativi.

Negli ultimi anni le aziende del settore stanno affrontando una carenza di maestranze qualificate. La società ha portato i giovani a credere che i lavori manuali non siano incarichi a cui ambire. Nulla di più falso. Gucci sta facendo il possibile per ridare valore e prestigio a questi mestieri e per sostenere la sua straordinaria filiera. Incoraggiamo fermamente la trasmissione intergenerazionale del sapere e mettiamo in atto efficaci strategie per assicurare che le generazioni future di artigiani possano sostituire degnamente quelle precedenti.