Gucci e la promozione dell'economia circolare

Gucci-Up è la nostra iniziativa di economia circolare incentrata sull’up-cycling, ovvero il riutilizzo di pelle e tessuti di scarto generati nei processi di produzione.

Attraverso la collaborazione con diverse associazioni non-profit nel 2018 abbiamo riutilizzato circa 11 tonnellate di scarti di pelle.

L’iniziativa è associata a cooperative sociali in Italia che lavorano con gruppi di persone svantaggiate e si occupano di formazione per il loro recupero e reintegrazione nella comunità.

Il riutilizzo di scarti di pelle o tessuti per la produzione di articoli ricamati per il mercato della moda è l’elemento chiave della collaborazione di Gucci con il programma I was a Sari, con sede a Mumbai.

Gucci collabora anche con Green Line, un’azienda di Recanati specializzata nel riciclo di scarti di produzione tessile. Green Line raccoglie e ricicla gli scarti tessili per dare loro nuova vita.

Nel 2018 sono stati raccolti presso i nostri fornitori circa 92 tonnellate di scarti e rigenerati per nuovi usi.